Dopo l'esperienza del 2012, Sineterra sosterrà altri 3 giovani avventurieri sulle impervie strade d'Asia...

"Sfrecceremo tra deserti, montagne e steppe con la disco funky a volume massimo. Perchè? non lo sappiamo nemmeno noi ma ci piace così: l'avventura, gli amici, il tagikistan, il kirghizistan e la disco. Cosa possiamo chiedere di più? Durante il viaggio andremo obbligatoriamente in tutte le discoteche che ci capiteranno sotto mano: a Bucarest, a Odessa, A baku, A Teheran, a Dushanbe e perché no anche a Ulan Bator. Una volta arrivati, se questo accadrà, abbiamo calcolato di tornare in Transiberiana. Il resto, una volta giunti a casa, sarà noia." Giulio, Giuseppe e Ignazio sono i Mongol Night Fever! Giulio e Giuseppe si conoscono quasi per caso ma ben presto scoprono di avere molto in comune: l'avventura e la musica disco. Sulle note dei Bee Gees e degli Chic nasce quindi il Mongol Night Fever team, la squadra più retrò del Mongol Rally 2017.

Il Mongol Night Fever, insieme a Sineterra, ha deciso di dividere in maniera equa i fondi destinati alla beneficenza tra la Cool Earth e Handicap..su la testa

Dal 2007 la ONG Cool Earth cerca di salvaguardare le foreste pluviali del pianeta, dimezzate negli ultimi 40 anni. I nativi di queste foreste più di tutti hanno da perdere dalla deforestazione e più di tutti hanno da guadagnare con la loro protezione. Sono per questo da considerarsi i migliori custodi possibili.

Nota ONLUS milanese, dal 1988 Handicap..su la testa è in prima linea nel fornire risposte concrete alla necessità di integrazione sociale di centinaia di ragazzi con disabilità intellettiva. Interamente gestita da giovani, e concepita per i giovani, l'associazione si pone come punto d'incontro tra persone con disabilità intellettiva e volontari, offrendo spazi per creare rapporti di amicizia sinceri in uno scambio continuo di stimoli ed esperienze.

ecco dove seguire le avventure del Mongol Night Fever! Clicca qui!